Wednesday , July 17 2019
Home / Lars P. Syll / Moneta Fiscale in Italia

Moneta Fiscale in Italia

Summary:
Moneta Fiscale in Italia L’economia italiana sicuramente soffre anche di altri problemi. La crescita della produttività è irrisoria da vent’anni a questa parte. Ma di nuovo, almeno in parte questo nasce dalla depressione della domanda. In termini reali, gli investimenti sono stati inferiori di oltre il quindici per cento nel 2018 rispetto al 2007. La bassa domanda del settore privato, le restrizioni alla spesa pubblica, e il basso impiego della capacità produttiva esistente producono effetti negativi e perduranti su investimenti e produttività. Il governo in carica sta cercando di immettere più potere d’acquisto nell’economia, ma i vincoli fiscali lasciano pochissimo spazio di azione. Si può discutere se il reddito di cittadinanza e la “quota cento”

Topics:
Lars Pålsson Syll considers the following as important:

This could be interesting, too:

peterc writes Labor Power as the ‘Money Commodity’

Lars Pålsson Syll writes Fausse science

Lars Pålsson Syll writes Why economic models do not give us explanations

Lars Pålsson Syll writes What is ergodicity?

Moneta Fiscale in Italia

L’economia italiana sicuramente soffre anche di altri problemi. La crescita della produttività è irrisoria da vent’anni a questa parte. Ma di nuovo, almeno in parte questo nasce dalla depressione della domanda. In termini reali, gli investimenti sono stati inferiori di oltre il quindici per cento nel 2018 rispetto al 2007. La bassa domanda del settore privato, le restrizioni alla spesa pubblica, e il basso impiego della capacità produttiva esistente producono effetti negativi e perduranti su investimenti e produttività.

Moneta Fiscale in ItaliaIl governo in carica sta cercando di immettere più potere d’acquisto nell’economia, ma i vincoli fiscali lasciano pochissimo spazio di azione. Si può discutere se il reddito di cittadinanza e la “quota cento” sulle pensioni siano le forme d’intervento più adeguate, ma il problema di gran lunga più grave è che la dimensione assoluta di queste manovre è del tutto insufficiente.

Dato che i vincoli fiscali impediscono di reflazionare la domanda emettendo debito, e poiché la politica monetaria non può diventare più accomodante di quanto sia già oggi, è necessaria una strada alternativa. La Moneta Fiscale è lo strumento necessario.

La proposta su cui stiamo lavorando da oltre cinque anni è che il governo emetta titoli trasferibili e negoziabili, che i possessori potranno usare, a partire da due anni dopo l’emissione, per conseguire sconti fiscali. Questi titoli avranno immediatamente valore in quanto incorporano diritti certi a risparmi d’imposta futuri, e potranno essere immediatamente scambiati contro euro o utilizzati come strumenti di pagamento (in parallelo all’euro) per acquistare beni e servizi.

Biagio Bossone, Marco Cattaneo, Massimo Costa, Stefano Sylos Labini

Italy is a sad example — as is Greece, Spain, and, and … — of what not having a sovereign currency may force a country into. A group of MMT influenced Italian economists has for a couple of years been arguing for a possible way out of the euro ‘cul-de-sac’ with introducing this kind of ‘fiscal currency’. Interesting idea.

Lars Pålsson Syll
Professor at Malmö University. Primary research interest - the philosophy, history and methodology of economics.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *